mag 19, 2021

Etichetta Ambientale Digitale: una buona pratica dalla platform economy, al servizio dell’economia circolare

 

La tecnologia sta rivoluzionando ciclicamente l’economia delle società umane dalla fine del 1700, facendo emergere sempre nuovi modelli di business e nuove forme di interazione. L’ultima nata dalle tecnologie dell’informazione è stata definita Platform Economy, e la nostra EAD ne è una nuova e perfetta manifestazione.

La platform economy – scrive Paul Choudary nel suo libro ‘Platform revolution’ – è un nuovo modello di business che usa la tecnologia per connettere persone, organizzazioni e risorse in un ecosistema interattivo in cui possono essere create e scambiate incredibili quantità di valore“.

E’ in questo spirito che Giunko ha lanciato una nuova piattaforma digitale dedicata alla sostenibilità nel settore dell’etichettatura ambientale: tra l’imballaggio e il rifiuto c’è …EAD (Etichetta Ambientale Digitale).

La piattaforma consentirà a tutti gli attori dell’intero settore imballaggi-rifiuti, e lungo tutta la catena del valore, di raccogliere e condividere dati, informazioni ed esperienze di sostenibilità, favorendo una consapevolezza diffusa su questi temi. EAD nasce dal comune interesse degli operatori in filiera (produttori di imballaggi, gestori dei rifiuti, Comuni, Consorzi, Aziende, etc.) di sostenere un percorso di transizione verso la sostenibilità e la circolarità. Giunko contribuisce mettendo a disposizione le proprie competenze tecniche specifiche, la qualità della propria piattaforma e il commitment strategico verso una transizione circolare e sostenibile.

L’aspetto più interessante di EAD è di essere una piattaforma accessibile a tutti i produttori interessati ad adempiere rapidamente e completamente alla richiesta normativa di etichette “parlanti” per i cittadini. Info di smaltimento complete e geolocalizzate per consentire un riciclo ottimale e anche info sulla sostenibilità di packaging e prodotti.

Ogni azienda potrà agire sulla piattaforma sia come fornitore di info che come cliente, a seconda del ruolo giocato nella filiera, andando così a ricostruire l’intero ecosistema creando uno spazio di collaborazione e crescita. E’ già disponibile a tutte le aziende produttrici di packaging con un approccio semplice, flessibile e adatto a tutte le realtà.

Tra le caratteristiche distintive ci sarà la centralità dell’informazione, con l’obiettivo di diventare un piano di condivisione delle informazioni di smaltimento e di sostenibilità, una fonte informativa di riferimento per cittadini e stakeholder. Le informazioni saranno certificate anche attraverso la validazione dei player nel network.

Riuscire a raggiungere una mappatura dei prodotti di consumo circolanti nel nostro paese è uno degli obiettivi cardine della piattaforma che permetterà anche di esporre e condividere principi e buone pratiche di economia circolare, tenuto conto che i nuovi modelli di consumo passano anche per una conoscenza più accurata e una rivisitazione degli imballaggi.

Una nuova piattaforma digitale pensata per sostenere lo sviluppo di una cultura collaborativa e non competitiva sui valori della sostenibilità, uno strumento per valorizzare e migliorare la sostenibilità degli imballaggi per produrre sempre meno rifiuti o scarti. Favorendo la crescita delle competenze e della riusabilità e/o della riciclabilità.

L’area di collaborazione servirà anche ad individuare opportunità di partnership e garantire lo scambio di esperienze e best practice sui temi della sostenibilità, utilizzando anche metodi propri dei social network. La piattaforma EAD consentirà un’ulteriore accelerazione del percorso strategico di coinvolgimento dei fornitori in sinergia con gli obiettivi della legge 116/2020, a tutto vantaggio dei cittadini, dell’ambiente ma anche dell’economia green, obiettivi non più in concorrenza tra loro.

Per saperne di più: www.etichettambientaledigitale.com

Bibliografia:

Platform Revolution: How Networked Markets Are Transforming the Economy and How to Make Them Work for You, Paul Choudary

Culture digitali: https://www.culturedigitali.org/platform-economy-e-sostenibilita-sociale-una-relazione-controversa/

 
turisti in albergo
giu 15, 2021

Turisti sostenibili in albergo: i consigli di Junker app

Junker ti aiuta a fare una corretta differenziata anche in vacanza Torna il turismo nelle nostre città, sulle nostre spiagge,…

giu 11, 2021

Junker si unisce a Cittadinanzattiva e greenApes nella campagna “Generazione SpreK.O.”

Cittadinanzattiva, assieme agli scimmioni di greenApes, ci ricorda che RAEE e OLI ESAUSTI vanno differenziati con attenzione, perché sono preziosi…

turisti in bici in città
giu 1, 2021

Turisti sostenibili nelle città d’arte: i consigli di Junker

Tra mobilità sostenibile e biglietti elettronici, anche in vacanza possiamo essere attenti all’ambiente Con il ritorno delle regioni italiane in…